Sara, dal Canavese ad una nuova vita in Spagna

“Vivo ad Almuñécar (Granada, Spagna). Prima vivevo a Borgofranco d’Ivrea (TO) e quando avevo 15 anni i miei genitori hanno preso la decisione di lasciare il lavoro fisso e vendere casa per addentrarsi in una nuova avventura e creare una nuova vita. La mia famiglia e mio marito sono le persone a me più vicine e qui ho avuto modo di conoscere altri piemontesi che come me si sono trasferiti.
Quando vivevo in Italia ho avuto il privilegio di lavorare per molti anni nell’azienda Arduino, progetto creato proprio in via Arduino (Ivrea). Sono sicura che non tornerò a vivere in Italia, in questo momento mi sembra un paese con ben poche speranze.”

Pubblicato il 21.09.2021

da: Borgofranco d'Ivrea (TO)
a: Granada, Spagna

#granada #scapàdaca #borgofranco #canavese #piemontesinelmondo #spagna

1 di 2

Pubblicato il 21.09.2021

da: Borgofranco d'Ivrea (TO)

a: Granada, Spagna

#granada #scapàdaca #borgofranco #canavese #piemontesinelmondo #spagna

“Del posto in cui vivo amo il clima: quasi tutto l’anno il cielo è blu, e infatti la chiamano ‘la costa del sol’. Tra le cose più belle vi sono i chilometri di passeggiata lungo mare, il sorriso delle persone e il poter prendersi una pausa con una ‘tapa’: in un bar ordini da bere e il cameriere ti porta una piccola razione di carne o pesce o un panino gratis! Tra gli aspetti negativi c’è il fatto che il posto offre scarse opportunità di lavoro.
Del Piemonte mi manca non poter vedere con frequenza la famiglia e godere delle prelibatezze culinarie del posto. Non mi mancano invece il clima, il cielo cupo, il freddo, lo stile di vita e il comportamento che caratterizza le persone del Piemonte: fare i complimenti. Se una persona ha bisogno di qualcosa o solo le farebbe piacere riceverla, anche se gliela offrono, pensando di essere educati, la declinano.”

Pubblicato il 23.09.2021

2 di 2

Pubblicato il 23.09.2021

L'itinerario di questa storia 

Scapà da ca è un progetto di della Fondazione Enrico Eandi, fondazione culturale piemontese dedita alla valorizzazione, divulgazione e promozione del patrimonio culturale del Piemonte.